Come recuperare il lavoro non salvato in OpenOffice

Se il tuo computer si blocca o si blocca mentre stai lavorando a un documento in OpenOffice.org, il tuo lavoro potrebbe non andare perso in modo permanente se hai abilitato la funzione di ripristino automatico di OpenOffice. Questa funzione crea periodicamente backup dei documenti aperti. Se non visualizzi una richiesta per recuperare il lavoro non salvato quando riavvii il computer e avvii OpenOffice, apri la cartella di ripristino dei documenti per trovare il file.

Recupero del lavoro non salvato

1

Avvia un'utilità OpenOffice, come OpenOffice Writer, dalla cartella OpenOffice.org nel menu Start.

2

Fare clic sul menu "Strumenti" nella parte superiore della finestra dell'applicazione, quindi fare clic su "Opzioni".

3

Fare clic sul segno più accanto all'intestazione OpenOffice.org nella colonna di sinistra, quindi fare clic su "Percorsi".

4

Individua il percorso della cartella visualizzato accanto a Backup sul lato destro della finestra. OpenOffice salva tutte le informazioni di ripristino dei documenti in questa cartella.

5

Apri il menu Start, quindi fai clic su "Computer". Utilizza Windows Explorer per accedere alla cartella che hai trovato nel passaggio precedente, ad esempio C: Documents and Settings Owner Application Data OpenOffice.org 3 user backup. Fare doppio clic sul documento per aprirlo.

Abilitazione del ripristino automatico

1

Fare clic sul menu "Strumenti" nella parte superiore della finestra dell'applicazione OpenOffice, quindi fare clic su "Opzioni".

2

Fare clic sul segno più accanto all'intestazione Carica / Salva nella colonna di sinistra, quindi fare clic su "Generale".

3

Mettere un segno di spunta nella casella Salva informazioni di ripristino automatico ogni.

4

Immettere un numero accanto al campo Minuti per indicare la frequenza con cui OpenOffice deve salvare il documento mentre ci si lavora.

5

Fai clic su "OK".